Arredare un Bagno Fai da Te

Come arredare un bagno fai da te con poche e semplici mosse

Come arredare un bagno fai da te

Molte persone preferiscono arredare il bagno andando sul sicuro, affidandosi completamente alle collezioni elaborate dai grandi marchi del settore. Altre, invece, scelgono di dare libero sfogo alla loro creatività e alla loro fantasia attraverso il fai da te. La stanza più intima della casa diventa così un piccolo laboratorio artistico, in cui gli elementi si armonizzano secondo il proprio progetto personale. Dunque, come arredare un bagno fai da te?

Come arredare un bagno fai da te: alcuni consigli

Sono tanti i suggerimenti sfiziosi, interessanti e curiosi da seguire per dare un nuovo aspetto all’ambiente con poche e semplici mosse.

Uno degli stili più gettonati è sicuramente il country: in questo caso, un complemento d’arredo imprescindibile è il cestone in vimini, o in materiali simili, un contenitore perfetto per asciugamani e altri accessori o per la biancheria. Sempre rimanendo in tema, si può decidere di posizionare un cestino, a muro, magari vicino allo specchio: un’idea semplice per liberare lo spazio sul lavandino.

Come Arredare un Bagno Fai da Te

→ Scopri su come arredare un bagno in stile country!

Un altro consiglio su come arredare un bagno fai da te è quello di utilizzare assi di legno o bancali, dando vita ad un rustico mobile lavabo a sostegno del sanitario. Altrimenti, una scala di legno con appesi uno o più cestini di ferro può diventare un suggestivo armadio all’aperto, dove riporre asciugamani o qualche pianta decorativa.

Come Arredare un Bagno Fai Te

Chi, invece, non riesce a restare fermo con pennelli e vernice, può rivestire i vecchi mobili con colori in linea con lo stile prescelto: bianco o tinte polverose per il country o lo shabby chic, tinte sature per gli ambienti anni Sessanta e Settanta.

Infine, l’ultimo consiglio su come arredare un bagno fai da te riguarda le luci. L’illuminazione, infatti, è essenziale, perché deve creare un’atmosfera caratterizzata da dolcezza e intimità. In questo caso, si può recuperare un vecchio lampadario e dipingerlo di colori chiari, altrimenti si può optare per una lampadina dalla luce soffusa.

Contattaci per saperne di più su come arredare un bagno fai da te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *